Terra Persa, storie di land grabbing in Sardegna

Il documentario è stato realizzato all’interno del progetto Apriti Sesamo finanziato dalla Cooperazione italiana allo sviluppo – Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.  OSVIC, CEFA>,OVERSEAS e MAMMUT FILM hanno cooperato insieme per realizzare un progetto volto ad indagare i problemi legati all’abuso speculativo del suolo, fenomeno oggi comunemente noto come land grabbing. Anche in Italia, questo nefasta pratica sta acquistando un peso rilevante. La Mammut Film, con la regia di Michele Mellara e Alessandro Rossi, ha realizzato un breve reportage documentaristico sull’aggressione al suolo della Sardegna. L’isola è colonizzata da operazioni speculative che tolgono una parte consistente del territorio della regione all’agricoltura. Basi militari, wind farms, impianti fotovoltaici e termodinamici realizzati senza alcun rispetto per il territorio ed in evidente antagonismo con le comunità locali. Terra Persa dà spazio alle voci dei comitati di protesta che combattono, in tutta l’isola, contro quest’aggressione spudorata. Le persone coinvolte nelle proteste argomentano le proprie ragioni con cognizione di causa, passione, amore. E la Sardegna, ferita, non si arrende.

http://www.campiaperti.org/wp-content/uploads/2015/05/n_Terra-Persa-A3_15_web3-1.jpghttp://www.campiaperti.org/wp-content/uploads/2015/05/n_Terra-Persa-A3_15_web3-1-150x150.jpgAlessandro La PalombaravideoTerra Persa, storie di land grabbing in Sardegna Il documentario è stato realizzato all'interno del progetto Apriti Sesamo finanziato dalla Cooperazione italiana allo sviluppo - Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.  OSVIC, CEFA>,OVERSEAS e MAMMUT FILM hanno cooperato insieme per realizzare un progetto volto ad indagare i problemi...agricoltura biologica e mercati contadini atuogestiti