Campo libera tutti from GRUPPO FARFA on Vimeo.

“Penso che in questo momento di crisi, di crisi economica, la terra è l’unico luogo in cui possiamo ritornare per ricostruire una nuova economia; e ogni governo alle generazioni future dovrebbe dire: – non abbiamo molto altro da darvi: abbiamo perso la capacità di darvi lavoro, sicurezza sociale e garantirvi un decente tenore di vita. Ma la terra ha ancora questa capacità, noi consegniamo le terre pubbliche agli agricoltori del futuro: provvedete a voi stessi.” (Vandana Shiva)
Già dalla fine degli anni Novanta, in Puglia, un gruppo di contadini si incontrava sulla base di comuni spiriti, problematiche e intenti legati al lavoro della terra. Punto di riferimento e continuo stimolo per tutti noi era la Comune Urupia che costituiva (e costituisce tuttora) il punto d’incontro più elevato tra elaborazione teorica e sviluppi pratici tra tutte le esperienze (locali ma non solo) di approccio alla terra su basi libertarie.
Nel maggio del 2012 l’esperienza pugliese incontra in Puglia quella nazionale di Genuino Clandestino.
Da qui l’esigenza di documentare questo incontro e testimoniare il procedere di un movimento, quello di Genuino Clandestino, che si propone sempre più nelle sue idee e pratiche di produzione e consumo, non solo come un percorso autonomo e slegato dalle logiche del mercato e della produzione capitalista, ma come una delle alternative praticabili dinanzi all’attuale crisi economica.

http://www.campiaperti.org/wp-content/uploads/2015/04/442390574_640.jpghttp://www.campiaperti.org/wp-content/uploads/2015/04/442390574_640-150x150.jpgAlessandro La PalombaravideoCampo libera tutti from GRUPPO FARFA on Vimeo. 'Penso che in questo momento di crisi, di crisi economica, la terra è l'unico luogo in cui possiamo ritornare per ricostruire una nuova economia; e ogni governo alle generazioni future dovrebbe dire: - non abbiamo molto altro da darvi: abbiamo perso la...Agricoltura biologica e mercati contadini per l'autogestione alimentare